top of page
  • Immagine del redattoreKinesis

Reflusso gastroesofageo e mal di schiena...cosa li accomuna?

Stress, mal di schiena, stitichezza e gastrite sono solo alcuni dei problemi causati da un malfunzionamento del DIAFRAMMA.

Cos’è il diaframma e perché è così importante?

Il diaframma è un muscolo a forma di cupola, laminare e impari che divide la cavità addominale da quella toracica.




La rigidità di questo muscolo infatti ha una stretta correlazione con episodi di sofferenza dell’esofago e dello stomaco, di disturbi della digestione e di acidità di stomaco.


Provate a pensare alla postura che si assume quando si soffre di uno di questi disturbi: tendenzialmente chiusa e ripiegata su se stessi.

Allo stesso modo quando il nostro corpo assume una postura scorretta, con le spalle in avanti e il dorso curvo, la funzione del diaframma viene compromessa e la respirazione diventa irregolare, di conseguenza anche la digestione diventa più difficoltosa.


Possiamo quindi dire che questo muscolo è l’anello di congiunzione tra reflusso gastroesofageo e mal di schiena pertanto fare esercizi mirati può essere di gran giovamento sia per il recupero delle funzionalità gastriche che di quelle motorie.

Scopriamo dunque come prestare attenzione alla propria postura per alleviare i sintomi del reflusso.





Il trattamento osteopatico è una possibile integrazione alla terapia posturale.


Deve essere pianificato in base alla valutazione clinica del caso specifico.

Oggetto del trattamento osteopatico potrebbero essere:

Diaframma toracico

Sistema nervoso autonomo

Vertebre e coste, per trattare eventuali disfunzioni strutturali.

Gangli del sistema nervoso autonomo (ganglio celiaco).

Strutture viscerali (stomaco, esofago, duodeno, esofago, ecc…) e relativi mezzi legamentosi di connessione e sospensione.

In genere, sono sufficienti poche sedute per verificare se l’approccio osteopatico è indicato nel caso specifico. Il trattamento osteopatico, anche se non risolutivo, potrà essere di aiuto per controllare la sintomatologia, con un minore ricorso ai farmaci.


Per informazioni e valutazioni: Dott.ssa Giorgia Lenoci - 335 6471020

393 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

تعليقات


bottom of page